Concerti da giardino 2021 - Storie in viaggio


 

Chiunque abbia voglia di mettere a disposizione il giardino (o il prato, il parco,...) di casa alla musica dal vivo può organizzare una serata o un pomeriggio in cui amici, parenti, conoscenti e perfetti estranei assistono a uno di questi eventi conosciuti anche come “house concerts”. Naturalmente l’organizzatore può essere anche un ente, pubblico o privato, che vuole valorizzare un parco o un angolo ameno del proprio territorio.

Massimo Lazzeri, armato di chitarra e voce, è felicemente disposto a intrufolarsi in “casa d’altri” e offrire un’ora abbondante di brani inediti, nel solco della canzone d’autore italiana, con qualche sfumatura swing e una punta di ironia. Il concerto è arricchito da alcuni racconti, poesie e video, ma la musica è senz’altro l’ingrediente principale. Per i concerti del 2021 ci sarà un tema conduttore, il viaggio.

Gli ospiti possono (nulla è obbligatorio) contribuire sia con un’offerta economica libera, sia portando qualcosa da mangiare o bere, per un momento di condivisione che segue il concerto.

Il numero di posti viene definito da chi mette a disposizione lo spazio, è necessaria la prenotazione anche per poter rispettare le norme anti-Covid.

 

Chi desidera organizzare dei concerti può inviare una e-mail all'indirizzo info@teatrosanmarco.it

o un whatsapp al numero 328 7315514.


Videoclip

Siamo tutti sullo stesso barcone

La diversità


Potete ascoltare gratuitamente i brani di Massimo alla sua pagina di www.soundcloud.com, cliccando qui. 


Foto delle precedenti edizioni

Leggi l'articolo Il disco del giorno, di Fabio Nappi, Corriere del Trentino, 14.4.2020

Leggi l'articolo Scalpore sotto il sole, di Roberto Cangioli, tratto dalla rivista Pride Magazine.



Massimo Lazzeri è noto al pubblico trentino per il teatro, in particolare il teatro rivolto ai bambini, e gestisce il Teatro San Marco con la sua compagnia, Il teatro delle quisquilie. In realtà è sempre stato attivo anche nel campo musicale: ha studiato canto presso il CDM di Rovereto e il Conservatorio Bonporti di Trento, suona la chitarra e scrive canzoni. Ha partecipato ad un’edizione del premio Pavanello e ha pubblicato un CD con alcuni suoi brani, “Ti amo perché sì”, al quale hanno collaborato artisti locali noti a livello nazionale, come il batterista Stefano Pisetta, oltre al fonico Marco Dallago.

Alcune delle sue canzoni sono state arrangiate per banda dal m° Claudio Dorigato ed eseguite da Massimo con la Banda Sociale di Pergine in un concerto dal titolo "Finché noia non ci separi".

Nel settembre 2017 ha pubblicato il libro "Quasi poesie, ma soprattutto d'amore", con allegato il CD "Secondo me", che contiene 9 canzoni inedite.

Nel 2019 è uscito il terzo CD, "Vedi che c'è il sole", con 13 canzoni inedite, tra cui "Siamo tutti sullo stesso barcone".