Piombo

di e con Massimo Lazzeri

scene Andrea Coppi

luci Stefano Mazzanti

video Diego Monfredini

 

Gli Anni di piombo vengono raccontati attraverso una serie di storie personali, di vittime ma anche di carnefici, oltre alla ricostruzione storica dei fatti. Storie raccontate in prima persona, ispirate ad alcuni dei protagonisti di questi anni, che però non vengono nominati esplicitamente e le cui vicende personali (assolutamente non i fatti storici) sono state rielaborate, sia per renderli teatralmente efficaci, che per farli diventare dei personaggi-simbolo, rappresentativi di una serie di persone e non soltanto di loro stessi.

In un alternarsi di monologhi, canzoni e video originali, uniti a proiezioni di fotografie e spezzoni di telegiornali dell'epoca, vengono ripercorsi quelli che furono, per l'Italia, anni di grandi cambiamenti sociali e culturali, ricordati soprattutto per la violenza, il terrorismo e le stragi, che apparirono talvolta insensate e senza colpevoli e che provocarono centinaia di morti.

 

Lo spettacolo vuole dunque affrontare gli Anni di piombo attraverso le voci e le storie di donne e uomini come tanti, con debolezze e paure, ma con una grande passione per la giustizia, per il loro lavoro, per il bene comune, familiari delle vittime del terrorismo e delle stragi degli anni Settanta e Ottanta.

Verrà dato spazio anche ai “carnefici”, attraverso una sorta di confessione, nella quale anche la controparte avrà la parola e potrà in qualche modo spiegare le proprie ragioni.

 

Grazie allo studio di testimonianze dirette e indirette, la drammaturgia propone un momento di riflessione e memoria collettiva che tende lo sguardo al futuro per una rinascita personale e sociale. La forza della memoria aiuta a ricordare per agire con maggiore consapevolezza nel presente.

Il teatro, qui inteso come spazio “altro” dalla vita quotidiana, è il luogo in cui la vicenda del singolo diventa un momento di comunicazione e condivisione.

 

Età consigliata: dai 13 anni

Durata: 1 ora circa

Tecniche utilizzate: teatro d'attore, canzoni originali cantate dal vivo, video