Piantala, Emma!

 con Andrea Coppi, Massimo Lazzeri e Adele Pardi

scene e luci Andrea Coppi

pupazzi Nadezhda Simeonova e Michela Cannoletta

arrangiamenti Adele Pardi

canzoni, drammaturgia e regia Massimo Lazzeri

 

Emma è una piccola principessa che ama stare in giardino e occuparsi delle piante e dei fiori. Quando raggiunge l’età di 16 anni, il re e la regina decidono che si deve sposare: iniziano ad arrivare a palazzo principi che le portano in dono gioielli rari, pietre preziose e stoffe pregiate, che a lei non interessano. L’ultimo principe che si presenta le porta una scatola chiusa, ma Emma non la apre nemmeno, esasperata da tutti questi regali, e si rifugia in giardino, con la ferma intenzione di non sposare. Il re e la regina le proibiscono di stare tra le sue amate piante e, per questo, la principessa si ammala. Nessun dottore però riesce a capire la causa del suo male, nessuna medicina riesce a risollevarla e, mentre servitori e paggi le danno l’estremo saluto, il giardiniere Isidoro nota la scatola chiusa, la apre e scopre che contiene… una pianta, quasi completamente rinsecchita. Con le ultime forze, Emma riesce a prendersene cura e guarisce. Il principe che gliel’aveva portata in dono tornerà al castello e, insieme alle piante, fiorirà anche l’amore tra lui ed Emma.

 

Destinatari: bambini da 4 a 8 anni

Durata: 1 ora circa

Tecniche utilizzate: teatro d'attore, teatro di figura (pupazzi), ombre, canzoni cantate dal vivo

 

Con il contributo di



Galleria fotografica


Foto in alta risoluzione

Download
Piantala, Emma!
Foto in alta risoluzione 1
Copia di P4150126.jpg
Formato JPG 657.2 KB
Download
Piantala, Emma!
Foto in alta risoluzione 2
P4150007.JPG
Formato JPG 5.8 MB
Download
Piantala, Emma!
Foto in alta risoluzione 3
P4150013.JPG
Formato JPG 7.0 MB
Download
Piantala, Emma!
Foto in alta risoluzione 4
Copia di P4150220.jpg
Formato JPG 2.0 MB